Montana

Teatro Studio Melato

22/06/2018 – ore 21.00

Lungometraggio

Limor Shmila / Israele 2017 / 79’

“Dopo avere saputo della morte del suo amato nonno, Efi torna ad Akko, la sua città di origine. Durante il soggiorno, Efi incontra Karen, quarant’anni, insegnante, moglie e madre di due figli. Subito fra le due donne si crea un’attrazione e scoppia l’amore, che costringe Efi a restare in città più a lungo del previsto. Man mano che la passione di Effi per Karen cresce, prova una crescente riprovazione per la relazione morbosa che suo zio ha instaurato con la giovane figlia, Maya di nove anni, della sua innamorata. L’arrivo di Efi porta più contrasti che gioia nella sua famiglia, il cui apparente equilibrio si basa sui segreti dei suoi componenti. I ricordi, e soprattutto le ragioni a causa delle quali se ne era andata tanto tempo prima, la precipitano di nuovo in un luogo in cui non si sente la benvenuta, anzi appena tollerata, mostrando comportamenti “non conformi” all’ortodossia religiosa. Di fronte alla scelta morale che le si impone, Efi non può usare l’amore per mantenere il silenzio.