Un Couteau Dans Le Coeur

Teatro Strehler

23/06/2018 – ore 20.30

Lungometraggio

Yann Gonzalez / Francia–Messico–Svizzera 2018 / 100′

Nella Parigi di fine anni '70, un giovane attore porno viene brutalmente assassinato da un uomo mascherato. Unico indizio: una piuma abbandonata sulla scena del delitto, appartenente ad un leggendario uccello cieco. La produttrice Anne, dipendente dall'alcol e tormentata dai postumi della relazione con la montatrice Loïs, riadatta il progetto a cui stava lavorando per dare vita a Le tueur homo, dedicato alla memoria della sua giovane musa. Le riprese procedono in un clima di crescente inquietudine, perché l'omicida mascherato è deciso a non fermarsi.

Un'opera che mescola film di genere e di sentimenti, che gioca con la fluidità di identità e atmosfere: un labirinto che si snoda tra tonalità notturne e beasty-cabaret per sole donne, foreste infestate e sale porno d'antan, andando a toccare tutte le sfumature delle tante anime fameliche che popolano questa grande famiglia disfunzionale dell'erotismo francese. Al suo secondo lungometraggio, Yann Gonzalez firma un thriller erotico - presentato in concorso all'ultima edizione del Festival di Cannes – implicitamente ispirato alla figura di una regista francese del porno anni '70: un “tributo segreto ad un'eroina dell'underground”, che guarda alle atmosfere voyeuristiche e metacinematografiche di Brian de Palma.